Dal 17 al 18 giugno riapre Il Festival d’Estate nelle Terre della Franciacorta

Riapre, nelle Terre della Franciacorta, il Festival d’Estate, l’appuntamento enogastronomico che ospita al proprio interno anche momenti d’arte, sport e cultura.

Per il 17 e il 18 giugno è fissato il piatto forte della manifestazione, ma nelle quasi tre settimane che precedono, i cultori del Nettare di Bacco avranno di che godere. L’edizione 2017 della kermesse, infatti, sarà preceduta da “Aspettando il Festival d’Estate“, un calendario fittissimo di appuntamenti tra cibo, vino, arte, sport e cultura, durante il quale, le cantine e le strutture d’accoglienza della Strada del Franciacorta resteranno aperte agli ospiti per offrire loro degustazioni e menù a tema..

Una nuova opportunità, quindi, per andare alla scoperta del territorio della “Franzacurta“, quell’area meravigliosa il cui nome si ritrova scritto per la prima volta nel codice Queriniano del 1277 negli “Statuta Communis Civitatis Brixiae“, dei suoi straordinari prodotti enogastronomici e di coloro che, ogni giorno, ne sono orgogliosi produttori.

Nel fine settimana del 3 e 4 giugno sarà protagonista la cultura, con la visita ai castelli, alle ville e alle pievi più nascosti della Franciacorta, che resteranno aperti ai visitatori grazie alla cura dei Comuni di Terra della Franciacorta, l’accordo di collaborazione tra i comuni dell’area (Adro, Capriolo, Cazzago S.Martino, Cellatica, Coccaglio, Cologne, Corte Franca, Erbusco, Gussago, Iseo, Monticelli Brusati, Ome, Paderno Franciacorta, Paratico, Passirano, Provaglio d’Iseo, Rodengo Saiano, Rovato,).

Tanti i siti interessanti per il profilo storico e artistico, a partire dal Museo Agricolo e del Vino Ricci Curbastro di Capriolo, il Museo d’Arte Contemporanea Remo Bianco a Monticelli Brusati e Palazzo Torri a Nigoline di Corte Franca, la Chiesetta di Santa Maria in Favento ad Adro, il Monastero di San Pietro in Lamosa e la Madonna del Corno a Provaglio e il Palazzo Comunale di Rovato.

Nel fine settimana del 10 e 11 giugno, invece, lo sport la farà da padrone con itinerari a piedi e in bicicletta con sosta “tattica” in cantina e con l’attesa Pedalonga (domenica 11). I trekker e i biker saranno accolti da produttori e aziende vinicole per visite guidate e degustazioni. La Pedalonga è una gara non competitiva, tra lago d’Iseo e Franciacorta, a cui partecipano centinaia di coppie e diversi campioni del ciclismo (anche Gibo Simoni) e si snoda su un tracciato che ripercorre alcuni dei classici luoghi delle “vecchie Pedalonghe”.

Nel week-end del 17 e 18 giugno il Festival d’Estate 2017 arriverà al suo apice. Sono previste escursioni a piedi, in bicicletta e in Vespa, che permetteranno ai partecipanti di scoprire i luoghi più suggestivi della Franciacorta. Sabato 17 nelle cantine si svolgeranno eventi a tema, visite guidate e degustazioni e anche le aziende di prodotti tipici e le distillerie resteranno aperte, mostrando agli ospiti i segreti delle proprie lavorazioni. La giornata si concluderà con un grande evento che coinvolgerà l’intero territorio e tutti i ristoranti, le trattorie e gli agriturismi della Strada del Franciacorta, ciascuno dei quali proporrà il proprio Menu Festival, creato per l’occasione a base di prodotti del territorio.

Infine, domenica 18, a partire dalle 11.00, tutti i protagonisti della Franciacorta convergeranno nella pittoresca cornice di Palazzo Monti della Corte di Nigoline di Corte Franca, per un Brunch Pic Nic, un raffinato pasto con piatti d’autore a base di prodotti del territorio abbinati ai vini della Franciacorta.

Redazione WineScout

Ciro Iodice Napodano
Napoletano di nascita e cosmopolita d'adozione sono cresciuto nella cultura della buona tavola e dell'ottimo bere.
Vino, birra belga e cocktail ricercati sono sulla mia tavola ogni giorno.
Per lavoro, da oltre trent'anni, scrivo software e da più di venti mi occupo di siti Internet, visibilità e SEO.
Per passione, da circa quindici anni, scrivo storie e novelle più o meno lunghe. Ho pubblicato cinque romanzi e mi sono innamorato perdutamente della scrittura creativa.
Amo cucinare, mangiare, bere bene (e responsabilmente) a suon di rock, blues, funky e metal.
Questo sito è uno dei miei amori più recenti.

FacebookLinkedInGoogle+Skype

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *