Dizionario del vino

Glossario enologico - Termini selezionati

Autoctono

detto di vitigno o vino tipico di una regione.

Bodegas

Cantine spagnole dove vengono prodotti i vini Jerez e Manzanilla.

Caldo

Si dice di un vino pieno e ben strutturato dall’elevato contenuto alcolico e di glicerina.

Distillazione

procedimento usato per la separazione delle singole sostanze contenute in una soluzione liquida grazie alle differenti temperature di ebollizione. Per la distillazione di una soluzione idro-alcolica viene usato un alambicco che separa e condensa tramite raffreddamento i singoli elementi prodotti dall’evaporazione che fa seguito all’ebollizione del liquido.

Eteri

Sostanze volatili che si formano durante l’invecchiamento dei vini, per l’eliminazione di acqua dall’alcol, importanti perché sono fondamentali per la composizione del bouquet del vino.

Forzatura

Pratica di vinificazione che indica una fermentazione molto veloce (5-8 giorni) durante la quale i lieviti trasformano la maggior parte di zucchero in alcol. Tale pratica, prima del travaso, è vietata nei vini DOC.

Gouleyant

termine francese che nell’ambito della degustazione è sinonimo di vino fresco e leggero che scivola facilmente e gradevolmente in gola.

Ibrido

È il risultato dell’incrocio tra due varietà di vitigno

Leggero

È un vino con caratteristiche opposte dei vini corposi o pesanti, ossia è moderatamente alcolico.

Maturo

È un vino armonico ed equilibrato pronto alla degustazione, che non migliorerà ulteriormente anche col passare del tempo.