Dizionario del vino

Glossario enologico - Termini selezionati

Aristocratico

è un vino di vitigno nobile, preparato e invecchiato secondo tecniche raffinate e che alla fine risulta armonico in tutte le sue parti.

Botrytis Cinerea

fungo che provoca la muffa nobile nelle uve in fase di maturazione. Se questo fungo attacca le uve ancora acerbe, però, provoca la muffa grigia che invece danneggia il raccolto invece di dare vini raffinati.

Champagnotta

bottiglia caratteristica dello spumante, particolarmente resistente alla pressione, derivata dal tipo tradizionale in uso in Champagne.

Decolorato

È un vino che anche alla vista di un profano appare decisamente stinto. Nei vini molto vecchi, la decolorazione è un fenomeno normale perché col tempo il colore tende a precipitare.

Età della Vigna

è molto importante per la qualità di un vino. Servono dieci/dodici anni affinché il prodotto finale risulti di buon livello. I grandi vini arrivano sempre da vigne di 20-40 anni di età.

Feccia

Deposito giallastro che si forma sul fondo delle botti e rimosso nella svinatura. È un amalgama di impurità e delle cellule morte dei fermenti. Il suo odore è simile a quello del lievito del pane ed è utilizzata anche per vini di pregio. L’imbottigliamento su feccia (sur lies) è una tecnica artigianale per vini bianchi da bere giovani e ha una funzione protettiva verso l’ossidazione.

Glicerina

È una delle componenti del vino che si forma durante la fermentazione alcolica, e dona al vino caratteristiche di morbidezza.

Imbottigliamento

Delicata operazione da svolgere solo dopo che le analisi hanno accertato che il vino è perfettamente stabile. Diversamente il risultato potrebbe essere il danneggiamento dell’intera produzione.

Leggero

È un vino con caratteristiche opposte dei vini corposi o pesanti, ossia è moderatamente alcolico.

Molle

Vino privo di carattere, poco alcolico, carente di acidità e di tannino, risulta piatto ed insipido al palato.