Vinea Tirolensis a Bolzano

Vino e turismo dell’Alto Adige, il binomio vincente al Vinea Tirolensis di Bolzano

Parte il 18 ottobre presso la fiera di Bolzano, la manifestazione annuale promossa dalla FWS, l’Associazione dei Vignaioli dell’Alto Adige con i Vinum Hotels Alto Adige quali partner ufficiali. All’associazione Vinum Hotels aderiscono anche otto aziende dei Vignaioli. Esse offrono cucina, prodotti tipici, alloggi e, naturalmente, vino.

L’edizione 2017 dell’ormai consueto appuntamento, che parte il 18 ottobre, offrirà una panoramica sulla produzione di 72 cantine altoatesine e permetterà la degustazione degli oltre 350 vini da essi prodotti, su una superficie espositiva di circa 500 metri quadri..

A Vinea Tirolensis i vignaioli di FWS manifestano e affermano orgogliosamente i due principi che, da quasi vent’anni, sono i fondamenti della propria filosofia: individualità e forza collettiva.

Vinea Tirolensis

Vinea Tirolensis

L’enogastronomia, l’offerta alberghiera e la magnificenza del territorio, sono da sempre la colonna portante del turismo in Alto Adige e i Vignaioli Altoatesini sono tra gli esponenti più rappresentativi. Il presidente dei Vignaioli Michael Graf Goëss-Enzenberg motiva il grande successo turistico altoatesino con il taglio familiare delle imprese turistiche ed eno-gastronomiche, l’apertura annuale e la possibilità, per gli ospiti, di entrare in profondo contatto con le tradizioni nei luighi stessi della produzione. Turismo e cultura enogastronomica si arricchiscono e crescono l’uno grazie all’altra e viceversa.

Inoltre – continua il presidente Goëss-Enzenberg – le possibilità offerte sono innumerevoli e adatte a tutti. Si va dalla semplice degustazione guidata in cantina alla visita in tenuta, lungo i filari  fino a veri e proprie soluzione di vacanza enoturistica di qualità.

Le offerte enoturistiche sono sul sito dell’associazione FWS.

 

3 ottobre 2017
Fieramonte resuscita dalle proprie ceneri. Il nuovo Amarone di Allegrini
7 ottobre 2017
Il vino fa bene più del pesce
Written by:

Ciro Iodice Napodano
Napoletano di nascita e cosmopolita d’adozione sono cresciuto nella cultura della buona tavola e dell’ottimo bere.
Vino, birra belga e cocktail ricercati sono sulla mia tavola ogni giorno.
Per lavoro, da oltre trent’anni, scrivo software e da più di venti mi occupo di siti Internet, visibilità e SEO.
Per passione, da circa quindici anni, scrivo storie e novelle più o meno lunghe. Ho pubblicato cinque romanzi e mi sono innamorato perdutamente della scrittura creativa.
Amo cucinare, mangiare, bere bene (e responsabilmente) a suon di rock, blues, funky e metal.
Questo sito è uno dei miei amori più recenti.

Leave a comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: