Chianti

Vino rosso prodotto con uve Sangiovese, Canaiolo nero, Trebbiano Toscano, Malvasia del Chianti a Arezzo, Firenze, Pisa, Pistoia, Siena

Colore: rubino vivace tendente al granato con l'invecchiamento

Profumo: vinoso, intenso, ricorda la viola mammola

Sapore: tannico, diventa vellutato con l'invecchiamento

Gradazione alcoolica: 11,5 12 il riserva 12,5 il riserva classico.

Invecchiamento: 3 il classico, 3 il riserva.

Si serve alla temperatura di: 18 - 20°C

Il Chianti giovane è un vino molto versatile da tutto pasto, particolarmente indicato con la sapida cucina toscana; il Chianti invecchiato predilige i grandi arrosti, i salumi cotti, la cacciagione e la selvaggina, i grandi formaggi stagionati.

La zona di produzione comprende, in tutto o in parte, 18 comuni della provincia di Arezzo; 34 comuni della provincia di Firenze; 16 comuni della provincia di Pisa; 8 comuni della provincia di Pistoia; 26 comuni della provincia di Siena. Queste sono le indicazioni geografiche dei vari tipi di Chianti: classico, Montalbano, Rufina, Colli Fiorentini, Colli Senesi, Colli Aretini e Colline Pisane. L'uvaggio è così suddiviso: Sangiovese dal 75 al 90%, Canaiolo nero dal 5 al 10%, Trebbiano toscano e Malvasia del Chianti dal 5 al 10%.